COME FARE BELLE FOTO

Quante volte ci capita di navigare su Instagram e di imbatterci in post o nei nostri influencer preferiti e pensare “ Ah, come vorrei riuscire anch’io a scattare foto belle come le sue!” ?
Se sei alla ricerca di consigli o di ispirazione per nuovi scatti, questo articolo fa proprio per te!
Qui ti daremo delle dritte semplici ed efficaci su come realizzare foto in grado di rendere il tuo feed degno di invidia.

– FOTO DAL BASSO

Se pensi che nel tuo caso l’altezza possa essere un problema, per sembrare più alto e slanciato, ti consigliamo di farti scattare delle foto posizionando il cellulare o la fotocamera più in basso, mettendo lo schermo o l’obiettivo non perfettamente parallelo alla tua figura, ma leggermente inclinato verso chi sta scattando.
In questo modo la vostra figura risulterà molto più slanciata e guadagnerete una decina di centimetri in altezza!

 

54731106_573763233119457_4780049183107186688_n50754110_297646340895210_162112870572621824_n

– LUCI A NEON

Ultimamente su Instagram è molto in voga l’utilizzo di luci colorate che suggeriscono un effetto un po’ “surreale” o da “nightclub”. Come ottenerle?
Se non disponete di luci a neon con colori particolari, basta usare del plexiglas colorato e posizionarlo di fronte ad una comune lampadina, puntare la luce verso di voi e il gioco è fatto!
Se invece vi trovate all’interno di un locale o all’aperto, potete anche molto più semplicemente sfruttare i riflessi colorati che vengono irradiati da vetrine, macchinette o insegne di luci a led, le quali si sposano benissimo con paesaggi notturni.

55686901_2331038830471682_3042914600421949440_n55611052_373560659906071_5943512573272915968_n55244661_916661945170888_1996336962805432320_n56162468_635269763561116_1825567379489292288_n

Un altro metodo, oltretutto più rapido, che dà un effetto simile, prevede l’uso di alcuni effetti della nostra amata app di Instagram.
Basta andare nell’area “modifica”, una volta selezionata la foto, e cliccare nella sezione “colore”. Vi appariranno due alternative: “ombre” e “alte luci”.
La prima vi consente di creare uno “strato sovrapposto “ pressoché uniforme di colore (che potete selezionare in basso e regolarne l’intensità spostando il cursore a piacimento), il secondo invece distribuisce il colore scelto nelle aree luminose della foto, per un effetto più naturale.

55783751_425464254879271_3286882375060946944_n55664440_279720989598417_1175678912810713088_n54521625_315312925848795_8080268806011748352_n55575847_1261025247386751_2779002041337380864_n

 

– INTERAZIONE CON OGGETTI

I semplici selfie o le foto statiche a lungo andare annoiano e rendono il feed fin troppo “monotono”.
Allora cosa può renderle più particolari? Provate ad interagire con gli oggetti.
Scattate, ad esempio, foto mentre state bevendo o leggendo qualcosa, oppure tenete in mano oggetti estetici come delle rose.
In questo modo potete far emergere anche le vostre passioni e i vostri interessi !

55535184_300508690642014_1473614136934924288_n.jpg

– SFONDI NATURALI, CON MURALES O A TINTA UNITA.

Se invece volete mettere in risalto i vostri outfit in modo impeccabile, basta giocare con la location ed in particolare con gli sfondi.
Se indossate degli abiti a tinta unita e abbastanza basic, scattate le vostre foto di fronte ad un murales colorato, giocando di contrasto con i colori ( se siete vestite di nero andate sui murales multicolori, se invece siete colorate andate sui colori complementari ).
Se invece avete un outfit elaborato, a fantasia o con trame particolari, vi consigliamo degli sfondi “piatti”: muri a tinta unita colorati, o anche un semplice muro in marmo bianco.
Vale anche qui la regola dei contrasti e dei colori complementari.
Se non si dispone di location estremamente particolari o di bell’aspetto, ma si ha comunque il desiderio di scattare, l’alternativa migliore è sempre e comunque ricorrere a sfondi a tinta unita, in maniera tale da mantenersi nella neutralità. Un altro caso invece è rappresentato da location dall’aspetto naturale o paesaggistico, decisamente prestabili come sfondi fotografici.

53088220_2277175368992267_5338429523253788672_n55840303_366752744169044_7725123599597568000_n

55644629_853030255030439_5387816067995271168_n55648167_595759507559813_2314932285293461504_n

– EDITING TRAMITE L’UTILIZZO DI APP

Fondamentale nella realizzazione di un buono scatto, non è soltanto la composizione della foto, ma anche il modo in cui questa viene editata, difatti un ruolo importante viene giocato dal modo in cui appaiono luce e colori.
Tra le app gratuite più utilizzate troviamo Picsart, VSCO e Lightroom CC.
È consigliabile utilizzare a proprio piacimento parametri basici come l’esposizione, il contrasto, le luci e le ombre ed eventualmente e successivamente funzioni più specifiche di ogni singola app.
Personalmente di Picsart amo particolarmente la possibilità di poter applicare sulle foto adesivi estremamente estetici; mentre utilizzo spesso VSCO per poter modificare la temperatura, attribuendo all’immagine un tono più tendente all’azzurro.
Per quanto riguarda Lightroom CC, uso principalmente l’effetto “colore intenso” sul quale poi vado ad applicare quello “colore luminoso“.

 

 

 

Annunci

ULTIME TENDENZE

 

Negli articoli precedenti abbiamo visto come arricchire outfit con alcuni accessori e come valorizzare capi basic con l’aggiunta di escamotage come bretelle ed indumenti retinati.
Oggi invece più nello specifico parleremo di quali elementi, anche piuttosto comuni ed alla portata di tutti, utilizzare per realizzare outfit più particolari ed originali, specialmente quando si sente il desiderio di un cambiamento o di voler stupire con un look diverso dal solito.

1) Un elemento assai comune, ma pur sempre intramontabile, sono le CALZE A RETE, le quali possono essere combinate con gonne e shorts, spesso accompagnate anche da felpe, un’associazione non sempre pensata da tutti.
Anche un capo cropped od un jeans strappato può essere ulteriormente valorizzato dall’utilizzo di un paio di calze.
Ovviamente, oltre alla tipologia a rete, vi sono altri modelli e la scelta è possibile tra ampie fantasie, in base anche al proprio gusto personale.

 

 

46837041_2344057828968951_5069855378464833536_n

 

2) Oltre all’uso di accessori come orecchini, bracciali e collane, che sono i più tradizionali, frequente è anche l’utilizzo di COPRICAPI, che offrono una certa varietà di tipologie.
Basti pensare per esempio alle diverse combinazioni che potrebbe realizzare l’uso di una bandana, fissata tra i capelli, in maniere differenti, creando diverse pettinature o le svariate tipologie di cappelli, tra i più indossati ultimamente il classico cappello da baseball, quello a pescatore, il basco ed il berretto baker boy (una grande novità di quest’anno).
Molto in voga anche il classico berretto in maglia, sono tante le fantasie ed i design con cui sbizzarrirsi.

 

 

46683467_208856723343331_7142432808252735488_n

 

 

3) Molto frequente è anche la COMBINAZIONE DI CAPI BASIC fra loro, non esiste una regola precisa per questa associazione o delle specifiche lunghezze da rispettare.
Per fare un esempio, noi siamo solite combinare una maglia a maniche lunghe, a tinta unita oppure a righe (bianche e nere/rosse e nere ecc.), con una t-shirt con stampa o fantasia.
Un’altra idea è quella di abbinare un capo basic con una salopette, un altro basic molto utilizzato da sempre.

 

 

46514053_572897039828235_895591030148038656_n

 

4) Un altro accessorio, re di quest’anno, è il MARSUPIO.
La combinazione tra maglia, giacca/giacchetto e marsupio è il top, semplice, ma efficace. Questo elemento è utile proprio per arricchire un outfit a tinta unita, poiché se portato sul busto e non sui fianchi, può “riempire” la parte anteriore del corpo, rendendo il look nella sua completezza estremamente equilibrato.

 

 

46516552_346240119511738_8276348691732758528_n

 

5) Sono tante le fantasie del momento, soprattutto per salopette, pantaloni, gonne ecc. , da quest’anno molto di moda sono il TARTAN e l’ANIMALIER, dall’anno scorso anche la fantasia a scacchi.

 

6) Un altro elemento sempre universale è la CINTURA.
Molto in voga quest’anno l’utilizzo di quelle lunghe, in tessuto, da legare attorno alla vita, per poi lasciar ricadere uno dei due lembi lungo l’indumento inferiore.

 

 

 

46518757_451767512019133_2039986032534880256_n

 

 

Un’altra alternativa, riguarda l’uso delle BRETELLE, non indossate nella classica maniera, ma intrecciate attorno alla vita, oppure ancora utilizzate tradizionalmente, ma inserite sopra un capo croppato, un’idea innovativa ed altrettanto estetica, che si presta anche all’occorrenza come un ottimo escamotage molto utile soprattutto per chi non si sente valorizzato nell’indossare la maglia all’interno dei pantaloni.

 

 

46520519_371086093455357_392351077875318784_n

ACCESSORI: COME COMPLETARE AL MEGLIO IL TUO OUTFIT #1

Come avevamo già accennato nell’articolo precedente, gli accessori svolgono una funzione determinante nella realizzazione di un buon outfit.
Ma quali sono gli accessori intramontabili e più utilizzati del momento?

 

 

La lista è piuttosto numerosa, quindi oggi nello specifico tratteremo soltanto alcuni dei possibili accessori che possiamo utilizzare per completare il nostro outfit.
Incominciamo con le CHOKER NECKLACE, che negli ultimi tempi stanno riscuotendo un notevole successo.
Sono acquistabili online su piattaforme come, ad esempio, Aliexpress ed Amazon, ma anche in molti punti vendita come Stradivarius ecc.
Per chi non li conoscesse, i choker necklace sono collarini/girocollo, solitamente in velluto od in cuoio che fasciano il collo ed hanno differenti design, dai più semplici ai più complessi, costituiti da ciondoli incastonati nella fascia o da pendenti di varie forme.
Una buona strategia è quella di realizzare una combinazione costituita dall’utilizzo di due o più chocker e/o di collane dalle diverse lunghezze.

 

 

43328086_2198084567147356_7857709304449597440_n

 

 

 

 

 

 

42861025_327643511335728_3020290293254586368_n

 

 

 

 

Un altro accessorio molto diffuso sono le WALLET CHAIN, ovvero catenine utilizzate per abbellire e valorizzare gli indumenti, specialmente jeans, pantaloni, ma anche gilet e cappotti, solitamente vengono sfruttati i passanti dei capi per fissarli.

Su modello di queste ultime, molto di moda sono le catenine coi pendoli con il classico lucchetto, le chiavi e l’accendino.

 

 

 

 

Per ultimi, vi sono gli ANELLI e gli ORECCHINI qui la scelta è davvero varia ed è stabilita più che altro dal gusto personale.
Rispecchiano molto lo stile ulzzang i classici orecchini a croce ed a goccia con differenti pendenti, come ad esempio a spilla o a mezzo cono.
Anche questi acquistabili su piattaforme online od in punti vendita come per esempio Zuiki o Stradivarius.

42844668_1128809923961949_5959861868796313600_n43375256_2276438572397901_6375720861755768832_n43426701_304209436977022_5674853993721888768_n
 

 

CAPI BASIC

Inauguriamo il blog con un piccolo excursus sui capi basic.
Molte volte siamo alla ricerca di abbigliamenti con tagli, stampe o fantasie particolari, quando spesso e volentieri il segreto per ottenere un outfit originale e di effetto è valorizzare un capo basic, il che può risultare anche piuttosto semplice e garantire un assortimento più ampio con molti altri capi contenuti nel nostro armadio.
Oggi vi mostriamo qualche dritta da poter seguire e due possibili strategie per valorizzare un capo basic.

 

1) Non aver paura di osare: Sperimenta qualsiasi tipo di abbinamento, anche quello che ti sembra più insolito, spesso può rivelarsi un’idea originale ed innovativa.

 

2) Utilizza quanti più accessori possibili: Gli accessori possono divenire un punto forte per il tuo outfit ed arricchirlo.

 

3) Le bretelle: Per valorizzare un capo basic si possono utilizzare anche delle semplici bretelle, è un metodo facile da realizzare ed il risultato sarà garantito.

 

4) Crea più strati: Un altro modo per valorizzare un capo basic consiste nell’indossare più di una maglia ed in questo caso potete lasciar libera la fantasia e creare accostamenti di ogni genere; ad esempio, abbinando una maglia a maniche lunghe ad una a maniche più corte o sfruttando capi di differenti lunghezze. Un’ottima strategia è usufruire di una semplice e confortevole maglia a retina da applicare sopra o sotto ad un capo basic, renderà la vostra maglia più particolare e fornirà un design più caratterizzato alla sua stampa o alla sua fantasia.

 

 

CROP TOP TRASPARENTE: Aliexpress
T-SHIRT CON STAMPA: OVS
CINTURA: Alcott

JEANS: Bershka
BRETELLE: Aliexpress
T-SHIRT CON STAMPA: Adidas